BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

Mi trovi anche qui:

giovedì 3 maggio 2012

Addio al calcio

Addio al calcio è un libro di Valerio Magrelli e in questo video suddiviso in "Addio al calcio", "La partita", "Il calcio di un tempo", "Le storie" l'autore narra degli episodi davvero interessanti e a tratti raccapriccianti. Vi avviso che il volume è molto basso, sono circa 10 minuti, vi esorto ad ascoltarlo con molta attenzione. Il libro non l'ho letto e quindi non so darvi un giudizio.

19 commenti:

  1. Me lo guarderò domani con calma, stasera solo un saluto.
    Cinzia

    RispondiElimina
  2. mai messaggio sul calcio fu più attuale.

    RispondiElimina
  3. Grazie per il consiglio Stefania..e anche per passare sempre a trovarmi..mi fa tanto piacere e sono ben contenta di ricambiare!!
    ciao, buona serata

    RispondiElimina
  4. da tifoso della fiorentina, bene Delio Rossi x quel cazzotto, un grande vagabondo arrogante e capriccioso, non certo un professionista da 2 milioni all'anno. Mediti? Io con i muratori in casa è un massacro di andirivieni.

    RispondiElimina
  5. ho l'impressione di un libro, oltre che scritto, anche costruito come fosse un'opera architettonica attorno al "rituale" del calcio. La trasposizione scritta di uno stadio, insomma... ad esempio la suddivisione in 90 sezioni della "durata" di un minuto che rispecchia i 90 minuti della partita...
    Molto interessante!
    baci

    RispondiElimina
  6. ok vado a sentire, buon week end

    RispondiElimina
  7. Dev'essere davvero un bel libro, anche se non l'hai letto ^^

    RispondiElimina
  8. buon fine settimana e un abbraccio Lory

    RispondiElimina
  9. Un libro da leggere! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  10. Com'era bello il calcio, e il mondo del calcio, d'antan!

    RispondiElimina
  11. Interessante il video.
    Fammi sapere com'è il libro.
    Buon fine settimana.
    A presto.

    RispondiElimina
  12. Io ho una gran voglia di leggere la storia di Nereo Rocco, ma sono curiosa di seguire anche questo tuo consiglio. provengo da una famiglia di tifosi ed io sono l'unica a non riuscire più ad appassionarmi di calcio. Chissà,forse lo vedo come grandi auto sportive, super modelle e milioni che circolano, non riesco più ad intravedere il gioco.

    RispondiElimina
  13. Ciao Stefania,
    io sono l'anti-calcio per eccellenza e davvero non mi spiego questa malattia degli italiani...condivido quel che diceva Churchill:"Gli italiani perdono le guerre come se fossero partite di calcio e le partite di calcio come se fossero guerre"

    RispondiElimina
  14. Ciao, ho ricevuto un premio che vorrei condividere anche con te. Se ti va passa da me, ciao Antonella

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so cosa sia successo, ma ho visto il mio commento raddoppiato e ne ho eliminato uno.
      Ciao

      Elimina
  16. Il calcio inteso come sport puro a livello agonistico non esiste più: lo scopo è il denaro. E il denaro porta a ciò che ben conosciamo.
    Grazie per la segnalazione.
    un bacio domenicale
    annamaria

    RispondiElimina
  17. un libro da leggere anche se il calcio ad oggi non e più quello di una volta ciao e buona domenica un abbraccio :)

    RispondiElimina
  18. Felice inizio settimana per Te...ciao

    RispondiElimina