BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

Mi trovi anche qui:

sabato 23 novembre 2019

Curiosa di...

Ho appena terminato di leggere La vita bugiarda degli adulti di Elena Ferrante, che delusione! Una volta chiuso il libro ho provato un senso di profonda amarezza perchè speravo in una trama più corposa e un finale meno banale. L'amica geniale non mi era piaciuto, ma perchè non dare una seconda possibilità? Così stuzzicata dal titolo, che mi intrigava moltissimo, ho iniziato a lasciarmi guidare dalla protagonista Giovanna. Purtroppo a metà libro è sopraggiunta la noia e, con gran fatica, sono arrivata alla fine.

Ora sono incuriosita da















LA VITA GIOCA CON ME di David Grossman
Il ritorno di no dei più grandi autori della letteratura contemporanea. Un romanzo di intensità staordinaria.
ALLA FONTE DELLE PAROLE  di Andrea Marcolongo
Andrea Marcolongo ha scelto le sue personali 99 parole. E di ognuna di esse ricostruisce il viaggio.
COCKTAIL D'AUTORE di Petunia Ollister 
Petunia Ollisterci accommpagna alla scoperta di 70 cocktail abbinati a protagonisti di libri imperdibili. (lo regalerò  - a Natale -  ad una persona che so potrebbe apprezzare)
ASSASSINIO A VILLA BORGHESE di Walter Veltroni
A Villa Borghese apre un commissariato composto da uno sgangherato gruppo di agenti: gli impresentabili della polizia. Un giallo, ma anche una lettera d'amore alla Capitale.

Inizierò con? Non so, vi terrò aggiornati.


venerdì 15 novembre 2019

#Felicizia e dintorni...

Felicizia (è la fusione di Felicità e Amicizia...) è arrivato da qualche giorno in libreria ed è entrato prepotentemente nella lista dai libri da leggere, ha scansato la Ferrante, Carofiglio e Rampini ed ha preso il loro posto. Finita la lettura  mi sono data da fare: ricerche, appunti e idee e, come ogni buon libro mi ha condotto in un luogo meraviglioso questo...


Ho voluto proporre stralci del libro ad una classe e iragazzi hanno apprezzato perchè incuriositi, alzavano la mano per chiedermi ed informarsi. Portare a conoscenza è importante, è fondamentale. Dare gli strumenti affinchè loro sappiano e valutino... perchè non sono sciocchi anzi sono delle spugne ed assorbono TUTTO. Questo libro sottolinea l'importanza di dar voce ai bambini. Felicizia mi dà speranza,  la speranza di poter fare qualcosa per combattere l'ottusità e l'ignoranza.
Ho proposto questi libri che hanno fatto da cornice a Felicizia.



Questo è un silent book (la narrazione si sviluppa attraverso le immagini e le illustrazioni) Rifugiati di Ilan Brenman disegni: Guilherme Karsten ed insieme  abbiamo "narrato" la storia  che procede a grandi falcate verso la fine. Nell'ultima pagina c'è una scritta che... non vi svelo!




E poi c'è questo albo illustrato Se vuoi la pace di Anna Sarfatti Disegni: Andrea Rivola: la pace è rappresentata da un aquilone pieno di paroline che hanno il lato bello e quello oscuro: coraggio e viltà, fedeltà e tradimento, aiuto e indifferenza. Trenta filastrocche per risolvere i piccoli conflitti che avvengono durante la loro giornata Scolastica e familiare...








Infine ho chiesto: "Ma voi, ragazzi, di cosa avete veramente bisogno?" Le risposte all'inizio erano un po' impersonali, tipo: la salute, poi hanno cominciato a far tesoro di quello che avevamo letto e ciò che hanno detto è stato incredibile: mia mamma, il mio quaderno e i colori, il mio peluche giraffa... 



...ed allora ho presentato: 20 cose. Tutto ciò di che  hai bisogno nella vita di Christoph Hein che supera la banalità con dei bisogni che gli adulti si fanno scivolare addosso perchè ovvie.



e per noi grandi?

Questo libro  Strategie per contrastare l'odio di Beniamino Sidoti. Armatevi di carta e penna (o tasti e monitor) e appuntatevi ogni piccola idea che il percorso di e con Beniamino inevitabilmente porterà alla luce.



domenica 10 novembre 2019

letture in libreria : #fantasy

La classe (una quinta) della maestra Anatolia sta lavorando sul genere fantasy ed ecco il laboratorio che ho ideato: Inventa la tua fantasy-storiaHo mostrato una serie di immagini:

-  draghi, gnomi, streghe, mostri













































- una fantasy-mappa 


- ho letto gli incipit di questi libri (scelti ad hoc)



Abbiamo deciso insieme il luogo (un bosco), i protagonisti (due ragazzi di dodici anni), una nuvola nera anomala.

E poi si sono messi a lavoro











Hanno creato delle storie in poco tempo,

Sono stati MERAVIGLIOSI e le storie incredibili!