BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

Mi trovi anche qui:

venerdì 12 agosto 2016

L'altra mattina...

L'altra mattina alle 7:35 ecco come si presentava il mare e la spiaggia:

Lungo la riva respiravo a pieni polmoni l'aria salubre e l'acqua mi massaggiava i  piedi.
Ciò che mi ha piacevolmente colpita sono stati gli odori, diversi da quelli soliti estivi: la fragranza dei cornetti proveniente dagli stabilimenti balneari ancora vuoti piuttosto che quello delle frittelle, sentivo il dopobarba delle persone che incrociavo e non il profumo delle creme solari.
E il mare era lì, al mio fianco, al largo dei pescherecci delineavano il confine... in fondo, in fondo l'infinito.

















7:30 che  meraviglia! Passeggiano in tanti a quell'ora: due persone anziane con il cappello bianco sono impegnate a tenere il passo, un bimbo con la maglietta gialla di star wars dice al nonno: "Nonno, nonno ho preso tutti i granchi. Guarda quanti!" E nella manina ci sono tre/quattro granchietti e altri parlottano e salutano.




E poi osservo la spiaggia ancora deserta, troppo presto per i turisti che si godono le vacanze.
Io mi guardo intorno: i pattini, gli ombrelloni, le sdraio, i lettini... i miei piedi nell'acqua, che sollievo!
 



























Arrivata al mio ombrellone mi sono seduta sulla sdraio, la schiena poggiata, i gomiti sui braccioli, le mani penzolanti e guardo davanti a me, ecco cosa vedo:



Sono tornata a casa e la mia giornata è cominciata così: con uno spirito diverso perché ho fotografato ogni istante e nella mia mente questi ricordi sono conservati, custoditi...


Vi consiglio:
La tempesta di W. Shakespeare
Il vecchio e il mare di  E. Hemingway
Il bar sotto il mare S. Benni


lunedì 8 agosto 2016

Il mio Gruppo di Lettura

Venite a trovarmi anche su questo blog appena nato per esprimere un giudizio, scrivere un commento, lasciare una vostra considerazione o semplicemente sbirciare il Gruppo di Lettura (GdL) di cui sono la creatrice.
presa dal web
Questo GdL l'ho desiderato tanto e così, insieme a delle mie amiche, nell'ottobre del 2014, abbiamo cominciato questa bella avventura. Facciamo parte di un'associazione culturale di cui sono vice-presidente Arts Academy e ci muoviamo all'interno del territorio per promuovere la cultura.

presa dal web

Ma non voglio tediarvi con le chiacchiere... venite a trovarmi sul blog, ho voglia di coinvolgervi!

venerdì 29 luglio 2016

Per l'estate devo leggere... titolo rivisto e corretto!

Entra una ragazza in libreria e mi chiede: "Devo leggere un libro per l'estate, per la scuola. "Il fu" di Mattia Pascal." Lo avete?
Rimango congelata e la guardo


La mia reazione "al pubblico": "Certo, lo prendo subito". Mi dirigo verso lo scaffale dei classici e penso: " Pirandello, stai ridendo pure tu, vero?"