BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

Mi trovi anche qui:

lunedì 7 novembre 2011

A proposito di me...

Da circa cinque anni lavoro presso una libreria indipendente. Vi starete chiedendo cosa significhi. Semplice. Nessun legame a grandi nomi, tipo Mondadori o Feltrinelli.. Dunque dicevo. Lavoro in libreria e adoro ciò che faccio. Amo i libri. Mi piace entrare ed essere invasa da quell'odore intenso di carta, mi fa compagnia, mi sento a casa e, quando accendo le luci e ogni singola stanza si illumina, gli scaffali si raccontano. Non sono solo i libri a farmi emozionare, ma anche le persone con cui mi relaziono ogni giorno: i clienti affezionati e quelli 'di passaggio', le loro storie e i loro mondi. Certo non è tutto così idilliaco, ci sono scadenze da rispettare, ma perchè tediarvi con scartoffie, forniture e burocrazia? Proverò a trasmettervi un po' della mia passione e cercherò di intrattenervi con piccoli e simpatici aneddoti. MA. Vorrei condividere con voi non solo recensioni, ma idee partendo dai libri e spaziando ai film, alla musica, alla letteratura per ragazzi ambito che curo molto. Ma una cosa per volta. Per il momento provate a digitare su YouTube" MA A CHE SERVE LEGGERE?" e fatemi sapere. Spero, a presto.

11 commenti:

  1. Fai uno dei lavori che ho sempre sognato di fare! Conosco molto bene quell'odore intenso di carta che dà il titolo al tuo blog; è inconfondibile e piacevolissimo per qualsiasi lettore.
    Aspetto le tue recensioni ed i tuoi aneddoti. :-)

    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  2. Che bello fai un lavoro interessanteeeeeeeeeee :) ti verrò a trovare spesso spero che splinder non chiuda :) un sorriso elisa...adoro i libri il loro intenso profumo...il cinema di passione si libera nell aria :) ti aspetto in sicilia...nella mia terra "quasimodiana"
    un abbraccio "soleado" su splinder...

    RispondiElimina
  3. il tuo lavoro è il mio alter ego professionale, dato che nella realtà mi occupo di cose ben diverse. Bellissimo...ho fantasticato su di esso non so per quanto tempo,c'ho scritto persino un racconto. Bello il tuo blog. Verrò a trovarti per intrattenermi nel tuo salotto. A presto.

    RispondiElimina
  4. A che serve leggere? A far entrare una'altra persona dentro di se attraverso il racconto, ad accogliere un'altra idea, un'altra fantasia, un altro mondo. Ho capito come sei arrivata al mio blog! Ciao

    RispondiElimina
  5. Mi sono perfettamente ritrovata in quello che hai scritto, nn lavoro in libreria ma capisco il piacere che provi anche solo seguendone l'odore. Sono contenta di essere inciampata in te.

    Un sorriso Milena

    PS.Nn sn riuscita a firmarmi, ci proverò la prox volta.

    RispondiElimina
  6. Ciao Stefania, grazie della visita al mio blog!
    Siamo in sintonia con la stessa passione, libri in terza fila nei miei scaffali e in aumento.
    Anche se il tocco del cartaceo mentre sei coinvolta nel libro di turno è per me ancora emozione, ritengo che l'e-book sia doveroso ormai per l'ambiente.
    Ti frequenterò con molto piacere!
    Love
    L

    RispondiElimina
  7. Non c'è che dire, la passione che metti in questo traspare chiara e nitida dalle tue stesse parole. :)

    RispondiElimina
  8. Ciao Stefania eccomi qui...Ti ringrazio per la tua graditissima visita e per il tuo apprezzamento ricambio volentieri e mi congratulo con te,questo posto è molto interessante i libri sono stati sempre la mia passione, spesso sono rifugiata in loro e mi hanno fatto compagnia vivendo viaggi fantastici...
    Un cordiale saluto e un sorriso
    Trisch

    RispondiElimina
  9. Salute a voi madonna
    Como menestrello promise esso l'è giunto in vostro loco! Esso lesse financo maggioranza di articoli, invero libraia l'è professiona interessante, menestrello 'scolterà li racconti con interesse :)

    RispondiElimina
  10. “quell'odore intenso di carta”…

    Che ci accomuna, che ci rende libere di pensare ed emozionarci, senza paura.

    RispondiElimina