BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

Mi trovi anche qui:

mercoledì 16 novembre 2011

Inheritance. Scopriamo il giovane scrittore!


Non potete immaginare quanta attesa per questo libro: Inheritance - Christopher Paolini, edito da Rizzoli, € 24,00. E' il quarto della saga Il Ciclo dell'Eredità. Mi arrivavano le richieste ad agosto, da parte di clienti impazienti e curiosi di sapere come finisse la saga di Eragon. Piace molto e i ragazzi lo adorano ed è bello vederli in libreria, vestiti alla moda, un po' alternativi che parlottano e mi chiedono un giudizio. D'altronde lo scrittore Christopher Paolini è giovanissimo, ha 26 anni ed Eragon (il primo) lo ha scritto che aveva circa 16 anni. Ho pensato di farvi vedere questo video: è la terza parte di un'intervista. Risponde alle domande dei fans. Ancora più in basso ci sono i riferimenti degli altri tre libri. Buona visione e buona lettura!

Per i sottotitoli in italiano potete cliccare su CC,
in basso a destra del video, vicino all'indicatore
del volume.                 
   

Ecco i precedenti de Il Ciclo dell'Eredità
1) Eragon (2003)
2) Eldest (2005)
3) Brisingr (2008)








13 commenti:

  1. grazie del passaggio sul mio blog su splinder, piattaforma che, come forse saprai, sembra in procinto di chiudere. Non ho ancora deciso dove emigrare, tuttavia, per non perderti, linko il tuo blog su uno dei miei, theallamente.iobloggo.com .... e poi si vedrà!
    a presto

    RispondiElimina
  2. Ciao! Grazie per avermi invitata nel tuo blog!
    Il mio sogno da sempre: lavorare in una libreria...
    Ti ringrazio per le dritte librarie, sono utilissime per me che amo tantissimo leggere
    Grazie e a presto:-)))
    Luise24live splinder

    RispondiElimina
  3. Ogni promessa è debito, ed eccomi qui. Non conosco la saga di cui parli, anche se ho visto le copertine in libreria. Una sorta di storie alla Licia Troisi (non so se la conosci)?

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo questo scrittore, grazie della dritta. Preso nota e mi darò da fare la prossima settimana quando scendo a valle in città.

    RispondiElimina
  5. Molto bello il tuo blog......
    Io adoro leggere e quindi verrò verrò a trovarti molto spesso.
    Buona giornata,
    Luciana

    RispondiElimina
  6. ciao! ora sono anche qui su blogspot
    bella piattaforma
    in attesa del tuo nuovo post
    (uno dei miei figli in particolare adora questa saga!)

    RispondiElimina
  7. Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!

    Ma Commmmmmmestaiiiiiiiiii?????

    :D :D .D :D

    "Ripasserò" con calma e se famo dù chiacchiere!!!

    :)

    Ti loggo e taggo e linko.

    :)

    RispondiElimina
  8. Eccomi, PUFF PUFF PANT PANT (sarebbe l'espressione nel fumetto quando arrivi di corsa e affaticato:).
    Però è strano che venga a "ri"trovarti nel tuo tempio. Nel luogo dove io sono come un pesce fuor d'acqua, perchè non capisco ancora il valore di un libro, non capisco ancora che nella giornata ci dovrebbe essere il tempo per essere assorti nel mondo della carta.
    Vuoi vedere che questo incontro mi porterà a scoprire questo universo?
    Mah...
    Tempo al tempo e vedremo.

    :)
    .

    RispondiElimina
  9. ciao! grazie per il passaggio sul mio blog... e che dire... qui c'è terreno fertile per ottime conversazioni :)

    RispondiElimina
  10. L'ho letto per lavoro, ma non lo amo. Lo trovo un ripetitore che altro. Un po' come mettere sullo stesso piano Tolkien e la Zimmer Bradley...
    Che cosa ne pensi di Pullman?

    RispondiElimina
  11. Ho provato a leggere Eragon ma mi sono arenata poco dopo la metà. Non mi ha presto, non ci posso fare niente. Eppure riscuote un così vasto successo tra i giovani miei coetanei! E neanche a dire che non ami i fantasy, perchè Le Cronache Di Narnia mi hanno stregata.

    RispondiElimina
  12. Ciao Stefania,
    io e mio figlio siamo partiti con questa saga. Avvincente, emozionante. Ogni mattina prima di andare a scuola gli leggo una buona mezzoretta di Eragon ad alta voce, ed entrambi entriamo nello stesso sogno.
    Ora prendo carta e penna e finalmente mi faccio un giro nel tuo blog a caccia di titoli e intanto ne approfitto per darti il nome di uno scrittore che ci ha appassionato: Walter Moers. È tedesco, tutto un'altro tipo di scrittura.... e per noi è stata una rivelazione. Aspettiamo con ansia l'uscita del prossimo libro.

    RispondiElimina
  13. ciao, sono andrea, ho letto il libro in questione poche settimane fa. Ho scritto anche una piccola recensione sul sito www.compagniadeldado.it, sono rimasto deluso da questo libro. Paolini poteva fare sicuramente di più, il finale quasi imbarazzante per i richiami che fa ad altre opere. Certo il libro ha un ritmo più incalzante del precedente e alcuni personaggi son stati caratterizzati meglio, ma ci sono comunque troppe lacune.
    saluti
    franzo

    RispondiElimina