BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

Mi trovi anche qui:

lunedì 29 dicembre 2014

Chicchina

Avete scelto il racconto (di seguito) di  chicchina
A lei andrà un mio piccolo dono. 


- "Una candela bruciava sul tavolo, una candela bruciava..."In silenzio mi avvicinai al libro, guardai meglio, era un quaderno. Forse era qui che Boris annotava le sue poesie? La candela illuminava appena le pagine, tuttavia la curiosità era forte, iniziai a sfogliare, c'erano versi bellissimi altri appena abbozzati, parole, macchie d'inchiostro, la grafia minuta a volte si fermava, incerta, per riprendere, scorrevole e fluida come un torrente in piena, spesso interrotta da disegni minuti e strani. Sfogliai quel magico quaderno, per tempo infinito, nella tazza la tisana era fredda, l'alba mi colse, con la sua morbida luce, dissipando la magia di quella candela, ora inutile.

A me piaceva quello di express451 e a lei scriverò una lettera "a mano".

Vi auguro un anno buono e pieno di novità!

8 commenti:

  1. buon anno cara, un abbraccio Lory

    RispondiElimina
  2. Ciao Stefania, alla tua domanda ho risposto sul mio post.
    Come promesso sono venuto a trovarti e continuerò a farlo.
    Ho letto i tre racconti, stili diversi ...
    Anche a me il "non letto" apre mondi nuovi, specialmente perchè leggendo la frase più volte mi viene di dare ai puntini di sospensione significati sempre diversi, influenzati dal momento che sto vivendo.
    A presto

    RispondiElimina
  3. Stefania i vecchi quaderni, io vado per mercatini in cerca di libri vecchi e malconci non tanto per il loro contenuto ma spesso si trovano annotazioni simpatiche. In una edizione di Victor Ugo trovai addirittura delle foto con una dedica " alla zia"
    Contraccambio gli auguri, sia un 2015 col botto di quello che più desideri. Ricorda che sono i sogni a farci vivere felici

    RispondiElimina
  4. Che dire,Stefania,mi fa piacere aver superato questa piccola prova.Ringrazio te per averla proposta ed anche gli altri che hanno scelto.Anche a me è piaciuta la soluzione di express451,per la concisione e per quei puntini che possono riservare infinite soluzioni.

    RispondiElimina
  5. Ciao Stefania, sono passata per farti gli auguri per un Buon Anno pieno di tante cose positive.
    Hai cambiato l'abito al blog, bello!!
    Auguri ancora e spero di passare presto.
    Magda

    RispondiElimina
  6. Ciao e auguri per un 2015 bello e ricco di libri. Complimenti alla vincitrice!

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Ciao Stefania il tuo blog è davvero interessante, mi piace.
    Bella l'iniziativa degli (permettimi di chiamarli così) "esercizi di stile": mi prenoto per la prossima volta.
    Ti lascio un caro saluto e un augurio per un proficuo 2015.
    Arrivederci!
    Nina

    RispondiElimina