BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

Mi trovi anche qui:

sabato 16 marzo 2013

alla scoperta dei classici



<<Pezzo d’asino!>> disse nella sua mente al povero addormentato: <<sei andato a cercartela. Domani poi, mi saprai dire che bel gusto ci avrai. Tangheri, he volete girare il mondo, senza sapere da che parte si levi il sole; per imbrogliar voi e il prossimo.>> Così detto o pensato, ritirò il lume, si mosse, uscì dalla camera, e chiuse l’uscio a chiave.

Bella questa frase, vero? Scritta magistralmente: giusta punteggiatura, il corretto uso delle parole. L'intensità del momento viene percepito dal lettore come se fosse lì a viverla perché anche la lingua parlata è studiata "a tavolino" dallo scrittore. L'ultima frase poi è un susseguirsi di immagini e la sequenza delle azioni.

In libreria ci sono tantissimi sconti e perché non approfittare di questa favolosa opportunità per ri-leggere i classici. Pensate si arriva al 25% di sconto sugli oscar mondadori (da Manzoni ad Augias, da D'Avenia a Bignardi), su Tea avventura (ad esempio Cussler, Buticchi...), Gialli Marsilio (per intenderci Laarson) e poi tutti i libri per ragazzi al 15% e i giochi in scatola al 30%. Ci sono anche molte novita al 25% Socci, Tamaro, Olmi...

Buona lettura! E che letture, per tutti i gusti!

29 commenti:

  1. Grazie per la segnalazione, ne approfitterò.

    RispondiElimina
  2. Hai ragione è una buona occasione, buon fine settimana! :)

    RispondiElimina
  3. Già passata in libreria, io amo molto leggere i classici.
    Ciao, buona domenica.
    Antonella

    RispondiElimina
  4. Pensavo anch'io di passare in libreria uno di questi giorni...

    Un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
  5. grazie dell'informazione e molto particolare e direi musicale la parte da te scelta, ti vien voglia di continuare a leggere il seguito, del tipo:e Poi?

    Una buona domenica

    RispondiElimina
  6. Allora amica mia corriamo a "sciacquare i panni in Arno" !
    Ciao Stefania, un bacio e buona settimana!

    RispondiElimina
  7. Ciao Stefania bell'idea, leggere non fa mai male, anzi, si impara a scrivere e si ampliano gli orizzonti, ciao grazie buon pomeriggio rosa.))

    RispondiElimina
  8. Mai dimenticare i classici, io ne ho letti diversi al tempo che mia andava al liceo classico. Era d'obbligo leggere in quel periodo. Ne approfittavo anch'io.
    Ritornerò a trovarti perche' i tuoi post sono molto interessanti. Bacioni cara ^_^

    RispondiElimina
  9. Leggere una volta(10 anni fa)era il mio hobby preferito,i libri li leggevo anche la notte per poterli finire,per vedere come andava...
    Adesso mio marito ha preso il mio posto.
    Buona serata
    Lu

    RispondiElimina
  10. I libri classici non bastano mai.
    Grazie!

    RispondiElimina
  11. Povero Renzo....anche il mio hobby è leggere, ma in casa ho librerie piene (quasi tutti letti)e quindi preferisco servirmi delle biblioteche anche perchè ormai hanno raggiunto prezzi folli, a parte quelli di S. King di li ho tutti.
    I classici poi, alla mia epoca li facevano leggere tutti a scuola quindi li ho quasi tutti
    ciao

    RispondiElimina
  12. Sublime!
    amo leggere, mi nutro di libri...grazie cara per le dritte letterarie
    un forte abbraccio*

    RispondiElimina
  13. Mai dimenticare i classici... l'inizio di tutto!

    RispondiElimina
  14. Mammia mia ti assicuro che a 69 anni rileggere i classico tutto il mio essere URLA....troppo letti poi studiati ecc ecc. ora cose leggere venali leggendo alla sera a letto devo poi farmi dormire e sognare. Mi sono buttata sui fantasy...non pensare male di me ciaoooo

    RispondiElimina
  15. Bell'analisi del breve testo che hai postato, ma....il titolo? Incuriosisce! Bisogna confessare che troppo spesso si è spaventati nella scelta di un classico, ti fa ricordare troppo la scuola e la lettura come obbligo e non come amore e passione. Pennac con il suo "Diario di scuola" è un buon esempio di professore che sa portare nel mondo della lettura.

    RispondiElimina
  16. Ne ho una ben fornita biblioteca che ho letto e riletto più e più volte (e che continuo a rileggere perché non mi stancano mai).

    RispondiElimina
  17. Ciao ho un piccolo dono per te passa a leggermi buona giornata

    RispondiElimina
  18. Se tu sapessi che non ho più tempo neanche per un libricino di dieci pagine..... ;-)

    RispondiElimina
  19. stefania, che bellissimo blog! non so più dove girarmi... :-) amo la lettura e qui mi perderò...già lo so...
    a presto!

    RispondiElimina
  20. Ciao, sono passata dal tuo blog e mi è piaciuto un sacco! Passa da me che hai un piccolo premio da ritirare

    http://librodellebrame.blogspot.it/2013/03/liebster-blog-award.html

    RispondiElimina
  21. W i classici! Orgoglio e pregiudizio e' la mia passione...Elisabeth Bennet non e' fantastica? Ti aspetto per un a visita virtuale a Pemberley... Ciao Ostriche

    RispondiElimina
  22. Ciao Stefania, ecco che ricambio la tua graditissima visita: un blog così interessante culturalmente ( nel senso classico del termine) non me lo aspettavo di certo. Ti faccio i miei complimenti, io amo,la lettura , la letteratura , mi sono nutrita dei classici e penso che la cultura sia tra le poche cose che nessuno ti possa portare via..... per cui ho messo il tuo blog nella mia cartella dei "preferiti".
    Saluti e a presto
    Maurizia

    RispondiElimina
  23. Hello, after reading this remагkable ρіece οf writing i am as well happy to ѕhare my know-how here ωith mates.


    mу hοmepage; related website

    RispondiElimina
  24. ciao e complimenti per il blog: c'è "pane" per i miei denti qui...
    E' vero, proprio due giorni fa sono stata alla Mondadori e ci sono tantissimi libri in offerta e addirittura una serie di classici a 90 centesimi! Un vero invito a leggere roba sempre valida.
    Ciao
    Marirò

    RispondiElimina
  25. C'e' un premio per te su Ostriche! Guarda qui

    http://ostrichecucina.wordpress.com/2013/03/22/una-settimana-da-oscar/

    RispondiElimina
  26. non posso non cogliere questa occasione.
    Buona serata

    RispondiElimina
  27. Le occasioni ci sono, molte e anche a ottimi prezzi. La domanda è: come mai nel nostro Paese siamo così pochi a amare la lettura? Perchè i genitori non insegnano ai loro figli quanto sia importante e formativo?

    RispondiElimina
  28. visto che sei una divoratrice di libri come me ti segnalo che il 23 aprile alle librerie feltrinelli fanno il 50% di sconto

    RispondiElimina