BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

Mi trovi anche qui:

venerdì 24 febbraio 2012

Dare un volto

Quando ero piccola, e mio padre mi raccontava di mio nonno (che non ho conosciuto), volevo sempre vedere le sue foto affinchè il mio eroe, che aveva combattuto la guerra, diventasse il protagonista delle mie storie. Quando, a scuola, studiavo Leopardi o Manzoni , le loro immagini sulle antologie aiutavano a focalizzare la mia attenzione e a mantenere vivo il mio interesse.  Il volto austero di Baudelaire mi faceva pensare alla sua vita dissoluta,  lo sguardo dandy di Wilde mi riportava al suo amore tormentato e Virginia Woolf ad una donna persa, sola e sfortunata. Oggi  mi è più semplice reperire le immagini perchè mostrarsi, apparire è fondamentale per chi vuole sfondare. Chi nonconosce Saviano o Steve Jobs?
Arrivo al punto. Voglio fare una cosa un po' particolare. Metterò delle foto che appartengono a scrittori e scrittrici importanti, così ... forseper imprimere il loro volto. o per soddisfare la mia bramosia maniacale, o  per il mio sciocco retaggio infantile.
Divertitevi a scoprire a chi appartengono questi volti! Non barate, eh. Ogni immagine, se salvata, rivela il nome. Sotto ad ogni immagine ho scritto dei piccoli indizi... :)

Orgoglio e pregiudizio
L'isola di Arturo

Memoriale del convento

Il cacciatore di aquiloni
"Pessimismo cosmico"

"Scuoti-scena"

Wingardium Leviosa
Ventimila leghe...

Gita al faro
Pasto nudo


Storie di ordinaria follia
"Poeta maledetto"

35 commenti:

  1. ma che cosa carina! hai proprio ragione si fà più interessante se dai un viso agli autori! brva, bel post!

    RispondiElimina
  2. E' un post carinissimo, Stefania!
    Non avevo riconosciuto la Rowling e in effetti mi hai permesso di capire che, non tanto le immagini, quanto i tuoi indizi sono preziosi:)
    Ammetto di non essere mai stata affascinata da Harry Potter:(
    Mi è piaciuto molto giocare a questo gioco, grazie!!!
    Ciao,
    Lara

    RispondiElimina
  3. si è vero le immagini le associ anche ai libri...
    ma io in questo momento non riesco ad associare quasi nessuno.
    Il cacciatore di aquiloni...bellissimo libro,ma non mi ricordo il nome dell'autore.
    Ciao Stefania, e buon fine settimana
    ciaooo!!♬♬♬

    RispondiElimina
  4. credo di conoscerli tutti, un post molto simpatico e nteressante !!!! Buon fine settimana Lory

    RispondiElimina
  5. è un bell'esercizio, come quello di associare i titoli agli autori

    la letteratura merita ogni stimolo in più

    un caro saluto

    RispondiElimina
  6. Divertente questo esercizio ;0)

    RispondiElimina
  7. Bello questo post!
    E dire che molti di loro mi hanno accompagnato per tanto tempo, senza che io sapessi chi fossero.

    Spesso penso sia meglio così: il non sapere rende migliore la realtà. La fantasia abbellisce ogni cosa.

    Però siamo troppo curiosi e la sete di conoscenza ci porta alla realà.
    e Bam! Si diventa adulti, ogni volta. ;)
    Poi tutto ricomincia daccapo.

    a presto Stefania, bel blog.

    RispondiElimina
  8. Credo di averli riconosciuti tutti...escluso la settima foto!! buona serata ...ciao

    RispondiElimina
  9. Con i tuoi indizi anche quelli, pochi in verità, che non conoscevo di viso sono stati riconosciuti. A me però piace il libro e non mi interessano le facce degli autori... non so perchè.

    RispondiElimina
  10. Alcuni li ho riconosciuti subito altri no! Mi piace molto l'intensità che leggo nel viso di V.Woolf e...non riesco a capire chi è la scrittrice dell'Isola di Arturo..vado a vedere! Ciao Stefania!
    Cristina.

    RispondiElimina
  11. All'infuori di qualcuno non conosco tutti gli autori, però l'esperimento è carino, ciao buon fine settimana!

    RispondiElimina
  12. mi piace...è vero a volte conosciamo solo i nomi e non i volti...magari è un modo per farci apprezzare le parole, i pensieri, le idee senza pregiudizi che possono sorgere dall'immagine...magari dal contrasto tra ciò che immaginiamo e ciò che realmente è...
    ho dato un volto a Jane Austen...e riconosciuto altri attraverso i titoli...bello e interessante...
    buona serata e buona domenica
    un abbraccio
    lella

    RispondiElimina
  13. Che bell'idea!
    Conosciamo molti scrittori contemporanei, ma meno quelli storici. E' sempre interessante associare a un racconto o a un romanzo un volto, e riscontrare anche nella fisionomia e nell'espressione di una persona il carattere della sua scrittura.
    Buon fine settimana, e un abbraccio.

    Monica

    RispondiElimina
  14. Iniziativa originale e interessante. Non è così scontato riconoscere, tra quelle immagini, i protagonisti di tante deliziose pagine stampate.
    Bentrovata.
    Un sorriso per un sereno fine settimana.
    ^____^

    RispondiElimina
  15. Il primo Jane Austen, scuoti scena è Shakespeare,Ventimila leghe è Jules Verne, pessimismo è Leopardi, il poeta maledetto Baudelaire, Aquiloni è quel pakistano ma il nome non lo ricordo,Pasto nudo sarà mica Thomas Harris?. Memoriale dal convento... Boh non mi sembra Umberto Eco che ha la barba, Storie di follia dovrebbe essere Bukowski, L'isola di arturo è la grande Elsa Morante... gli altri...non lo so o non ricordo...
    Ciaoooo

    RispondiElimina
  16. prima di inizare a leggere il post mi sono incuriosita per le foto dei personaggi cercando di capire chi fossero e l'analogia che intercoresse fra di loro tentando d'indovinare l'argomento trattato . sono sempre stata anch'io un po' come te, ho cercato le foto degli autori di romanzi e poesie che avevo letto o perlomeno ho immaginato i volti di chi avesse scritto un determinato libro, infatti dallo stile scrittorio s'intuiscono i tratti somatici del suo autore.Buona domenica, ciao

    RispondiElimina
  17. bello il gioco.... non li conosco tutti ma grazie agli indizi sono arrivato a dedurne quasi tutti ma.... io avrei tradotto 'Scuoti-Lancia'... così al liceo noi chiamavamo il vecchio Bardo.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  18. ti ho preso in parola e ho scritto un nuovo post!!!
    Buona domenica

    RispondiElimina
  19. L'unica che non avrei beccato è la Rowling...
    Quanta bella gente per cui provo affetto, a cominciare da José Saramago e dallo Zio Buk... :D

    Confermo: la verifica parole non c'è più.
    Finalmente ho creato il secondo blog roll per i nuovi amici e amiche del 2012 (Blogger non mi permetteva più di salvare le modifiche al blog roll principale, così ora ci metterò anche il tuo blog per tenerti d'occhio più facilmente...)

    Ciao!

    RispondiElimina
  20. Un modo molto interessante per tenere allenata la mente e la vista! Sarò sincera...alcuni li conoscevo, altri decisamente no...la conferma finalmente nn c'è più, si va decisamente meglio!
    Buona domenica,
    Cinzia

    RispondiElimina
  21. Interessante, ne ho riconosciuti molti!
    L'Isola di Arturo è il mio libro del cuore.

    RispondiElimina
  22. molto carina come idea,
    a me capita sempre, quando leggo, di crearmi dei profili, sia dell'autore che del protagonista del romanzo...l'immaginazione è senza confini e ci rende liberi di fare e disfare.

    RispondiElimina
  23. Piacere di fare la tua conoscenza. Interessante e simpatico questo post; saluti a presto.

    RispondiElimina
  24. Ti seguirò con piacere. Vedo che condividiamo il "vizio" di associare le narrazioni al volto degli autori!
    Buona serata.

    RispondiElimina
  25. Ciao Stefania, grazie.. Allora arrivederci,io tornerò spesso perchè il tuo blog è interessante. Per non perderti, mi sono iscritto. A presto, grazie ancora Marco

    RispondiElimina
  26. Leggo, cerco di associare e poi mi dico... Ma quando sono ignorante in materiaaaaaa!!!!

    :D

    RispondiElimina
  27. mmmmmmmm.....ho avuto difficoltà a riconoscerli....non tutti i libri citati li ho letti e non tutti gli autori li conosco....la narrativa o la saggistica è ampia...poi io ho i miei beniamini che seguo....ho guardato su google lo confesso !!!!....mannaggia a te ! ma come ti è venuta questa idea !!! :)))))))....Mi piace....guarderò sempre il viso dell'autore.....ma non mi dirà nulla....Ciaooooooo......Buona serata !

    RispondiElimina
  28. forte! sai che ti dico? secondo me i ritrattisti miglioravano l'aspetto dei loro soggetti... ma è un mio maligno sospetto...
    baci
    theallamente

    RispondiElimina
  29. Quell'inizio mi ricorda tante cose! Qualche volto, invece, mi sfugge!

    RispondiElimina
  30. La signora bionda non ho riconosciuto, gli altri sì...Complimenti per il post, mi è proprio piaciuto, sai! Un bacione grosso grosso da me

    RispondiElimina
  31. Ciao! Che bel post: è stato divertente associare volti ad opere, mi è piaciuto farlo! A presto...

    RispondiElimina
  32. straordinaria idea!
    Da JANE AUSTEN, ELSA MORANTE, BAUDELAIRE,SARAMAGO,LEOPARDI, VERNE, Shakespeare,
    Khaled Hosseini,VIRGINIA WOLF, Charles Bukowski, alla dolcissima Vanessa Diffenbaugh...
    ODOREINTENSODICARTA...indimenticabile emozione!
    Buona serata all'insegna di un buon libro
    baci

    RispondiElimina
  33. Ciao, bello il gioco, li ho riconosciuti tutti, ma conoscere la faccia degli autori che leggo è una cosa che cerco sempre di fare. Ho letto tutto il tuo blog che ho trovato molto interessante infatti mi sono unita ai tuoi lettori. A presto

    RispondiElimina
  34. ciao Stefania,
    buon mese di Marzo :-))

    ciaoo Magda

    RispondiElimina
  35. Ciao Stefania, grazie per la tua visita al mio blog. Eccomi a trovarti...Non potrò mai indovinare questi scrittori..haahhaahahha sono una pera bollita!! Mi incuriosisce una cosa....mi fai una descrizione di questo tuo nonno avventuroso? Ciao

    RispondiElimina