BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

mercoledì 19 dicembre 2012

Il futuro

 

Il futuro è annebbiato, è un po' incerto, è un continuo presente.




  





eppure alcune cose...  






il futuro del bruco è diventare 






  







il futuro del libro è













E voi cosa ne pensate?

 

23 commenti:

  1. Si il futuro è davvero incerto...speriamo che le cose cambino.
    Ma sono d'accordo con te ..ci sono cose che che hanno un futuro sicuro, non cambierà mai.

    Ciao Stefania e tanti auguri di un Sereno Natale.
    un abbraccio
    Magda

    RispondiElimina
  2. Ora come ora il futuro mi spaventa un po' ma credo sia dovuto agli anni che passano, è come se si stesse concludendo qualcosa ogni giorno. Ma non è una tragedia per carità!
    Per quanto riguarda i libri, ti saprò dire dopo Natale (so per certo che in uno dei pacchetti ci sarà un desideratissimo e-reader ^_^ )

    RispondiElimina
  3. Il futuro del libro per me è un continuo presente... La prima cosa che faccio quando compro un libro è gustarne l'odore intenso di carta!...

    RispondiElimina
  4. Il futuro è ai nostri tempi un'incognita carica di ansia.
    Ho messo in pausa il blog, ma prima di assentarmi, voglio lasciarti i miei auguri di Buon Natale e Buon Anno.

    RispondiElimina
  5. No il futuro è oggi. UN libro cartaceo per me resterà sempre un libro cartaceo da leggere.

    Un bacio

    RispondiElimina
  6. Lo dicono tutti e probabilmente sarà così, però, quando nascono cose nuove, chi è del settore si adegua, si trasforma insieme alle novità, non scompare dal mercato.
    Non aver paura, studia come devi fare.
    In Italia, purtroppo e per fortuna, c'è molta gente che scrive, non sempre male, e trova le porte chiuse.
    Magari il digitale darà più spazio agli autori, ma ci vorrà tempo.
    Sfruttalo per garantirti un posto come distributrice nel futuro.
    Detto questo, io amo l'odore intenso di carta, e non so che darei per annusare una delle mie fatiche... ahahaah!
    Ciao.

    RispondiElimina
  7. che quella del libro nn mi piace.. è così bello sfogliarlo.. imparagonabile! ciao ste, bel post!

    RispondiElimina
  8. certo che in questo periodo è difficile immaginare il futuro...purtroppo siamo costretti a lottare giorno pèer giorno e non andiamo oltre con la nostra immaginazione...ma io che di natura sono ottimista, credo che con delle forti radici nel passato, si possa creare un futuro migliore...:-)
    Buone Feste ...:-)

    RispondiElimina
  9. io non capisco tutto questo accanimento contro gli e reader: si possono sempre usare e leggere anche in cartaceo, secondo me. io adoro l'e reader (che è ben diverso dal leggere su un tablet) e nonnostante questo penso che alcuni libri non possono che restare in cartaceo. quello che conta è leggere.
    ciao!

    RispondiElimina
  10. Il futuro è incerto sì, ma dobbiamo avere il coraggio e la voglia di affrontarlo tutti insieme ♥
    Se non ci sentiamo Buon Natale cara e Felice Anno Nuovo! Un bacio grande

    RispondiElimina
  11. No, non so pensare in termini di "futuro" adesso.
    Navigo a vista.
    Viaggio solo nel "qui ed ora".

    RispondiElimina
  12. Il fascino della carta e dell'inchiostro è senza pari, ma non mi sento neanche di mettere al rogo l'e reader.
    Molti nuovi autori possono vedere il loro bruco diventare farfalla. Se poi sarà di carta meglio ancora.
    L'importante è continuare a leggere.
    Un caro saluto:))

    RispondiElimina
  13. il futuro è incerto e nebuloso, ma noi DOBBIAMO colorarlo con la fede e con coraggio. Il futuro è nostro!!!!!!!!! il meraviglioso odore della carta dei libri, per me, non ha eguali!!!!!! ti auguro tanta gioia, salute, pace e serenità per le prossime feste Lory

    RispondiElimina
  14. Il futuro lo vedo non solo nolo, nerissimo.
    Per quanto concerne i libri, per quel che mi riguarda, assolutamente cartaceo col l'odore della carta e il piacere di toccare le pagine. Personalmente non esiste altro modo di leggere.
    Ciao Stefania, se non ci "vediamo " più ti lascio i miei affettuosi auguri di buone feste.
    Antonella

    RispondiElimina
  15. in futuro dovremmo cercare di emanare quanta più possibile energia positiva, pensieri ottimistici e colorati che influenzino la realtà.
    Stamane mio figlio ha detto che siamo entrati dopo 26 milioni di anni, in una nuova era, quella tecnologica..e va bè..però io adoro la mia cara libreria , ci vedo poco e leggere sul cartaceo non mi stanca, sulla tavoletta mi addormento.Buon Natale!

    RispondiElimina
  16. Lasciamo l'incertezza al futuro e viviamo al meglio il presente.
    Il libro di carta è ineguagliabile, ma anche l'e-reader ha il suo perchè, non voglio vederli come contrapposti, ma complementari.
    Buon Natale!

    RispondiElimina
  17. Il futuro del libro sta in tutto ciò che può renderlo agevole a pratico da leggere. Rimarranno sempre gli appassionati della carta..Buon Natale cara e buone feste :)

    RispondiElimina
  18. Ciao Stefania, il futuro del libro sarà quello che è stato il suo passato e quello che è il suo presente ovvero regalare emozioni!
    Tanti auguri a te e alla tua famiglia per un sorridente Natale e un anno nuovo prospero che racconti la bella storia di un libro di qualità!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  19. Ti auguro un buon Natale e invito te e i tuoi lettori a partecipare alla scelta dei migliori film del 2012 sul mio blog.

    RispondiElimina
  20. Guai se i libri non avessero futuro!
    Buon Natale,Costantino.

    RispondiElimina
  21. Tantissimi auguri di sereno Natale!!!!

    RispondiElimina
  22. Buongiorno Stefania e buon onomastico!

    RispondiElimina