BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

Mi trovi anche qui:

sabato 16 giugno 2012

Szymborska, una grande poetessa

1996 Wislawa Szymborska, poetessa polacca, riceve il Premio Nobel per la Letteratura. Nel discorso di accettazione per il premio Nobel, lei afferma che il poeta è un essere semiclandestino, inafferrabile, è scettico e diffidente... nei confronti di se stesso. Malvolentieri dichiara in pubblico di essere poeta, quasi se ne vergognasse un po'...

La sua poesia è speciale: narra con ironia, viene ispiarata dallo stupore e anche ritmicamente è attenta, con l'alternarsi di consonanti. Lei parla ad ogni singolo lettore. Scrisse di sè: "Qui giace come virgola antiquata/l'autrice di qualche poesia. La terra l'ha degnata/dell'eterno riposo, sebbene la defunta/dai gruppi letterari stesse ben distante".

A me ha colpito questa poesia, ve ne propongo uno stralcio:

ELENCO 

Ho fatto un elenco di domande    
a cui ormai non otterrò risposta,
poiché o sono premature,
o non farò in tempo a comprenderle.

L’elenco delle domande è lungo,
tocca questioni più o meno importanti,
è poiché non voglio annoiarvi,
ne rivelerò solo alcune:

[...]




La gioia di scrivere
Wilsawa Szymborska
Adelphi
€ 19

27 commenti:

  1. Quanta ironia in questa grande poetessa!
    Ciao Stefania :)
    Lara

    RispondiElimina
  2. Prima di essere una Grande Poetessa, Szymborska è una Grande Donna!!!
    Ciao e buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. Finchè c'è poesia c'è speranza ( e gioia di esserci).

    RispondiElimina
  4. Che bello sapere che ci sono poetesse così e scrittrici così, lei è il mio sogno fatto persona!
    PS. se ti va, ogni tanto passa dal mio blog ^^

    RispondiElimina
  5. adoro questa donna,e ciò che ha scritto...

    RispondiElimina
  6. Di questa grande donna amo questa poesia:

    Nulla è in regalo


    Nulla è in regalo, tutto è in prestito.
    Sono indebitata fino al collo.
    Sarò costretta a pagare per me
    con me stessa,
    a rendere la vita in cambio della vita.

    È così che è stabilito,
    il cuore va reso
    e il fegato va reso
    e ogni singolo dito.

    È troppo tardi per impugnare il contratto.
    Quanto devo
    Mi sarà tolto con la pelle.

    Me ne vado per il mondo
    tra una folla di altri debitori.
    Su alcuni grava l'obbligo
    di pagare le ali.
    Altri dovranno, per amore o per forza,
    rendere conto delle foglie.

    Nella colonna Dare
    ogni tessuto che è in noi.
    Non un ciglio, non un peduncolo
    da conservare per sempre.

    L'inventario è preciso,
    e a quanto pare
    ci toccherà restare con niente.

    Non riesco a ricordare
    dove, quando e perchè
    ho permesso che aprissero
    questo conto a mio nome.

    La protesta contro di esso
    la chiamiamo anima.
    E questa è l'unica voce
    che manca nell'inventario.

    RispondiElimina
  7. Eccomi!!
    Ironica e tagliente la poesia che hai scelto, mi piace.
    Sai anche io provo le stesse emozioni quando entro in una libreria: le hai descritte tu ma sembravano mie parole.
    Ciao e a presto

    RispondiElimina
  8. Ciao Stefania, anche a me piace tanto questa poetessa, tempo fa avevo pubblicato qualche cosa di suo sul mio blog.
    Un ottimo modo per iniziare il fine settimana. Ciao, a presto.
    Antonella

    RispondiElimina
  9. Grande poetessa, la sua dipartita mi ha procurato un profondo dispiacere. Ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Una poetessa che confesso di non conoscere per nulla e questo breve stralcio non riesce a trasmettermi la conoscenza di lei. Ma a questo punto hai stimolato la mia curiosità e andrò a leggere qualcosa di più di lei.

    RispondiElimina
  11. Ti ringrazio d'avermi fato conoscere una poetessa grande.
    Ho gradito molto la poesia che ha pubblicato nel commento Luly.
    Il poeta è un essere a parte...diverso...socialmente asociale...
    Io li adoro

    Buona domemica

    RispondiElimina
  12. Ho il suo libro sul comodino da un po' ma non riesco a cominciare....chissà dovrò trovare il momento giusto

    RispondiElimina
  13. Più la conosco e più l'apprezzo!

    RispondiElimina
  14. D'accordo con te.
    Grande poetessa.
    A presto.

    RispondiElimina
  15. Non sono appassionata di poesie, ma dalle tue recensioni sembra davvero un'ottimo libro.

    ps. grazie per i complimenti, ma davvero ti sembrano tristi i miei occhi?.... non me lo ha mai detto nessuno!! ihihi

    RispondiElimina
  16. La sua "La gioia di scrivere", da te consigliata, è sul comodino da molto tempo. Ogni sera un verso per concludere la giornata...
    da "Paesaggio"
    [...] Non uso la disperazione, non è cosa mia,
    me l'hanno solo affidata in custodia.

    Grazie Stefi...
    Gae!

    RispondiElimina
  17. Lo ammetto non conosco le sue poesie, ma dopo aver letto questo tuo post rimedierò sicuramente.
    Grazie Stefania per la tua visita.
    A presto.
    Miky

    RispondiElimina
  18. Come faccio a comprare tutti i libri che vorrei?! :) Un saluto

    RispondiElimina
  19. Non conoscevo questa autrice, e non conoscevo questo blog pieno di carta... carta che parla, che emoziona,che racconta,che istruisce...
    complimenti

    RispondiElimina
  20. ho letto delle sue poesie, mi fa piacere ritrovarla qui, è davvero una grande...

    RispondiElimina
  21. Bello questo blog. Si sente davvero, l'odore della carta ;)

    RispondiElimina
  22. Molto bella la poesia
    Asciutta come ogni intelligenza curiosa.

    RispondiElimina
  23. non sono un'appassionata di poesia, anzi me ne intendo poco nonostante tutto...ma devo dire che ogni tanto in libreria mi è capitato di leggere qua e là questa raccolta e i aveva colpita...:-)

    RispondiElimina
  24. Ho letto alcune sue poesie, e mi piace molto! buona giornata e felice fine settimana a te...ciao

    RispondiElimina
  25. Ciao Stefania, un passaggio veloce per augurarti buon fine settimana. A presto.
    Antonella.

    RispondiElimina
  26. ...cara Stefania,una poesia magnifica...mi compro il libro,mi paice tantissimo il suo stile semplice e magico!Grazie per avere commentato la mia fiaba,un abbraccio Lilybets

    RispondiElimina