BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

Mi trovi anche qui:

lunedì 16 dicembre 2013

Libri strani quasi terapeutici!


Lo so, lo so. Si legge poco e non tutti hanno la voglia di farlo perchè non hanno tempo, perchè non hanno la pazienza di sedersi ed entrare nella mente di un altro, di viaggiare, di vivere per un po' una vita diversa. Lo so, lo so. Però. Siccome un romanzo non ha una scadenza, allora vorrei proprovi una serie di libri che potrebbero incuriosirvi... spero! Magari sul divano comodi, io per esempio non riesco a leggere quando sono stesa al letto o in spiaggia . Devo stare seduta, o in piedi, ma non stesa. Sorrido.

 Nessuno slogan, ho fatto una cernita di libri che parlano di libri, di lettura e di cura.




Curarsi con i libri

"Qualunque sia il vostro disturbo, la nostra ricetta è semplice: un romanzo (o più d'uno) da leggere a intervalli regolari" 
Ella Berthoud e Susan Elderkin

Un originale prontuario di medicina, un invito a rifocillarsi alla fonte della migliore letteratura.


Il libro costa 18 euro







I libri ti cambiano la vita

La mia speranza è che questo "libro fatto di libri" possa diventare chi lo aprirà una mappa attraverso cui fare nuove, fantastiche scoperte"
Romano Montroni



Il libro costa 14 euro e 90






Libroterapia

Tenendo sempre teso il filo sottile dell'ironia, Miro Silvera accompagna i lettori tra gli scaffali.

Il libro costa 10 euro 








Le voci dei libri

Il libro, dice Raimondi, è una creatura che ci parla, e leggere è un'occasione di incontro e di amicizia. 


Il libro costa 13 euro 





 Vi ho incuriosito?


19 commenti:

  1. mi hai fatto venire in mente che io che sono ossessivo/compulsivo e segno quanti libri leggo (e gli do pure il voto) ho scoperto che ho letto appena 20 libri nel 2013. minimo storico

    RispondiElimina
  2. Purtroppo hai ragione sul fatto che si legga poco, io per primo... parlo di libri eh, perchè il resto invece lo osservo attentamente... non trovo molto tempo per farlo. Anche se è una cosa importante, rilassante, positiva. Vediamo dai, e magari i tuoi consigli risulteranno utili in questo senso :)

    Buona giornata :)

    RispondiElimina
  3. Beh, per una che legge in media 35 libri all'anno ( non sono io che lo dico, me lo dice il sito www.anobii.com ) sicuramente mi hai incuriosito!!! :-)

    RispondiElimina
  4. Ciao carissima, come stai?? Spero tutto bene...
    Hai cambiato la veste al blog, mi piace il rosso natalizio :-)
    Del primo libro che hai consigliato avevo già sentito parlare e mi aveva incuriosito parecchio, anche gli altri tuoi consigli sono ottimi!
    Un bacione e buone feste ^_^

    RispondiElimina
  5. Direi proprio di si... conosco libri che forse non ti cambiano la vita, ma aiutano, rimangono avvinghiati alle meningi per tempi lunghi, come un buon bicchiere di certi vini invecchiati lasciano il palato a fatica. :-).

    RispondiElimina
  6. Direi proprio di si... conosco libri che forse non ti cambiano la vita, ma aiutano, rimangono avvinghiati alle meningi per tempi lunghi, come un buon bicchiere di certi vini invecchiati lasciano il palato a fatica. :-).

    RispondiElimina
  7. Certo che mi hai incuriosito! Adoro il libro, la lettura, conoscere il pensiero di un altro e sono certa di essere in linea con i testi che tu ci proponi. Il libro è qualcosa che ti forma, arricchisce il tuo linguaggio, il tuo pensiero.
    Mi accorgo di usare espressioni che non ho imparato da piccola o da adolescente, ma che ho letto chi sa quando da qualche parte. Non c'è niente di più bello che essere proiettati nel mondo dello scrittore così diverso e così simile al tuo.

    RispondiElimina
  8. ho sempre pensato che i libri arrivano a noi quando poniamo delle domande a cui servono risposte... in fondo sono vivi

    RispondiElimina
  9. Amo i libri-libri. Il loro profumo. Non scrivo il mio nome sulla prima pagina, ma, cosa che fa arrabbiare mio marito, faccio le fatitiche "orecchie" Anche mio marito è un gran lettore. Lui leggerebbe anche i biglietti del pullman! No, per lui vanno bene i triller...Per me letture sulla vita dei santi, della Chiesa. E poi gli scrittori russi. E che dire dei libri di poesie? Leggete Rilke (Il libro d'ore") e poi mi direte....Buonanotte a tutti!

    RispondiElimina
  10. Ciao Stefania, mi sono messa in pausa per via dei preparativi natalizi, ma sono passata per lasciarti i miei auguri di buone Feste.

    RispondiElimina
  11. ... bè, la curiosità c'è, non mi resta altro che fare un salto in libreria e far confezionare bei pacchetti da mettere sotto l'albero. (uno anche per me,naturalmente!)
    Salutoni

    RispondiElimina
  12. ahah sì, soprattutto con il primo! :-D

    Un salutone e, se non ci... rileggiamo, un augurio di buone feste! :-)

    www.wolfghost.com

    RispondiElimina
  13. Ciao Stefania, sono sempre preziosi i tuoi consigli sui libri!
    Ti abbraccio e ti auguro un dolce natale e un 2014 all'insegna del sorriso; baci!

    RispondiElimina
  14. mi hai incuriosita parecchio!!
    Ti lascio i miei auguri di Buone Feste Stefania
    Trascorri un magico Natale!!

    RispondiElimina
  15. ciao Auguri di buone feste, buona domenica rosa.)

    RispondiElimina
  16. Ma guarda che sul webookcrossing ci ho anche scritto un post

    http://vorreiessereunbaol.blogspot.it/2013/11/bookwebcrossing.html

    ora devo solo spedire il libro ad un'altra persona, spero di riuscire a farlo oggi...

    RispondiElimina
  17. sono una grandissima lettrice da sempre ...x passione e amore x i libri ...butto là 2 o 3 titoli che mi hanno lascato il segno profondamente .....IL DIO DELLE PICCOLE COSE .....VENUTO AL MONDO .....L'ELEGANZA DEL RICCIO .....SHANTARAM ...
    se invece volete leggerezza LA META' DI NIENTE ....I VICINI DEVONO FARSI ANNUNCIARE .....SOLO IL BUDINO ASCOLTA I MIEI SOSPIRI ... buon natale e buona lettura

    RispondiElimina
  18. "Qualunque sia il vostro disturbo, la nostra ricetta è semplice: un romanzo (o più d'uno) da leggere a intervalli regolari" Libro-terapia... sante parole!!
    Bellissimo blog!

    RispondiElimina