BENVENUTO

I libri, loro non ti abbandonano mai. Tu sicuramente li abbandoni di tanto in tanto, i libri, magari li tradisci anche, loro invece non ti voltano mai le spalle: nel più completo silenzio e con immensa umiltà, loro ti aspettano sullo scaffale. AMOS OZ

Mi trovi anche qui:

domenica 28 luglio 2013

Il mio bookwebcrossing... accorrete numerosi!



 Tempo fa mi è venuta questa bizzarra idea di book-web-crossing. Scelsi lei, Barbara perchè è ironica, brillante e intelligente. Ho avuto modo di conoscerla un po' tramite e-mail e vi confesso che mi piacerebbe molto incontrarla.






Comunque tornando a noi, le ho inviato La cultura non si mangia di Bruno Arpaia e Pietro Greco, con una mia lettera, scritta a mano, in cui esprimevo pensieri vaganti...
E cosa è successo? 



Mercoledì scorso ha scritto questo favoloso post che, vi confesso, mi ha riempito il cuore. E quindi.

  

Chi vuole giocare con noi? Chi vuole partecipare a questo BookWebCrossing? Chi ha voglia di far circolare questa mia idea? E come dice Barbara: accorrete numerosi!



   
Ecco come fare: nei commenti ditemi se volete ricevere il libro e poi Barbara deciderà! 

Io sono abruzzese, Barbara laziale e il /la prossimo/a?

lunedì 22 luglio 2013

Questo concorso "Libri in vacanza" mi piace!


Fotografare il libro che portiamo con noi in vacanza, è davvero una bella idea. Sul sito Gli amanti del libro c'è questo concorso semplice e intelligente: "Libri in vacanza leggi, scatta e ... invia!" Parteciperò. Ho tempo fino al primo settembre. E voi?



Nel frattempo guardate che bel video ho scovato nel web: Il domino di libri più grande del mondo.



A proposito, è da un po' di tempo che volevo chiedervi: "C'è una canzone che, ascoltandola, vi ha fatto pensare ad un film, o al protagonista di un libro, o ad una storia da inventare?"







Che ricordo vi ha evocato?


Raccontatemi.



(tutte le immagini sono prese dal web)

venerdì 12 luglio 2013

Lecce e i Negramaro

Ecco qui l'ultima tappa, la fine del mio favoloso viaggio fatto ormai un mesetto fa... Siamo a Lecce. Partendo da Porta Rudiae ecco la prima chiesetta che si incontra la Chiesa del Rosario












Proseguiamo la nostra passeggiata lungo il corso e sbirciamo tra le viuzze guardate un po' che meraviglia!






Ed ecco arrivati alla piazza del Duomo, una VERA piazza. Sembra il set di un film!







e chi ho beccato? Sì, sono proprio loro: i Negramaro. Erano impegnati in una lunga intervista. Ed allora ho approfittato ed ho scattato un po' di foto anche a loro.













Proseguiamo e troviamo questa botteguccia di cartapesta di Claudio Riso.




Poi la chiesa che, per eccellenza rappresenta il barocco leccese: Basilica di Santa Croce, purtroppo è coperta dalle impalcature.



 Ed arriviamo in Piazza Sant'Oronzo


Mentre ci spostiamo verso il Castello Carlo V dove c'è il Museo della Cartapesta, incontriamo un gruppetto di giovani che suonano.

Questa immagine del Castello Carlo V l'ho presa dal web... non sono riuscita a trovarne neanche una nella mia macchinetta fotografica! Cliccate qui  per un tour virtuale.

e non dimenticatevi il Museo della cartapesta ci sono delle opere davvero incredibili.
Tappa finale Piazza Trecentomila per i leccesi altrimenti chiamata Piazza Mazzini Se cliccate su, trovate un ottimo sito che vi descrive tutto. In questa piazza c'è la "pucceria" migliore del Salento, fidatevi!  Ecco le foto.

Tappa fissa.



e mi raccomando

 non confondete 

la puccia 



 con i pizzi








sabato 6 luglio 2013

Il Salento non turistico

Rieccomi! Mi sono resa conto che devo scrivere un altro post... e sarà la parte finale del mio viaggio (vi preannuncio una sorpresa) in cui parlerò solo di Lecce.
Questo post sarà dedicato ai paesini che, grazie alle miei origini salentine, sono riuscita a ritrovare con sommo gaudio :)

Ogni giorno non ho resistito e mangiavo pasticciotti (dolce una pasta frolla particolarmente buona e crema pasticcera) e rustici (salato con all'interno pomodoro, mozzarella e besciamella)

... buonissimi

rustico
pasticciotti















Gallipoli. Ha una conformazione geografica particolare, guardate un po' (questa immagine l'ho presa dal web).

















Quella è l'isola del centro storico. Ora vi faccio vedere le foto che ho scattato io.  Il Duomo, il corso e un piccolo localino dove si mangia una puccia buonissima... anche se poi... vi farò vedere dove dovete andare assolutamente a mangiarla, più avanti.
















A una ventina di minuti da Gallipoli, dirigendosi verso l'interno c'èNARDO': una scoperta. IL DUOMO, la piazza  e alcuni particolari all'interno.

























Continuiamo con  UGENTO



Una sera abbiamo scovato questa festa paesana in onore di Sant'Antonio a

SOLENO









Altro due paesini che meritano

LEQUILE      

SAN PIETRO IN LAMA






Che ve ne pare?